Rimossi 20.000 mq. di eternit

Ex Pietra, tolti dai tetti 20mila metri quadri di lastre amianto

Ben 250 tonnellate portate in discarica. Operazione della curatela fallimentare dell’azienda in sinergia con Loggia, Ats e Arpa.

Dai tetti dell’ex Pietra di via Orzinuovi sono stati rimossi 20mila metri quadrati di coperture in Eternit. Disinnescando un potenziale pericolo per la salute dei residenti. L’operazione, da 200mila euro, ha portato in discarica 250 tonnellate di lastre in cemento-amianto. Operazione resa possibile grazie alla sinergia tra Comune , Ats, Arpa e con la collaborazione fondamentale del curatore fallimentare della proprietà (Finsibi Spa, oggi in liquidazione). L’ex sito industriale potrà essere così più appetibile, anche se la variante al Pgt ha ridotto le volumetrie commerciali. 

La Loggia ricorda che dal 2013 ha attivato uno “sportello amianto” per supportare cittadini e aziende nelle pratiche per lo smaltimento e il rifacimento delle coperture in cemento amianto in seguito all’emanazione della Legge Regionale del dicembre 2012. Attraverso un bando d’interesse pubblico l’amministrazione comunale ha promosso la collaborazione degli istituti di credito cittadini e dell’Associazione Costruttori Edili per proposte agevolate di bonifica dei tetti, con particolare riferimento alle famiglie con reddito medio-basso. Chiunque fosse interessato a informazioni o chiarimenti può rivolgersi al Settore Protezione Ambientale del Comune di Brescia in via Marconi, 12 ( 030/ 297 8519)

Leggi l’articolo