Pannelli coibentati

I pannelli coibentati o sandwich sono costituiti da due rivestimenti in lamiera metallica collegati tra loro da uno strato di isolante poliuretanico. I pannelli si installano su qualunque tipo di struttura portante ed in particolare su quelle costituite da elementi metallici. La corrugazione del profilo superiore esalta le prestazioni di carico del pannello che può essere applicato su grandi luci di appoggio. Gli spessori di coibentazione sono variabili da fornitore a fornitore. Le misure che maggiormente vengono utilizzate variano da cm. 3 a cm. 12.

Pendenza minima: 10% ( pendenza subordinata alla lunghezza della lastra. Condizioni tecniche vincolate a parametri riportati nelle specifiche documentazioni tecniche)

Caratteristiche tecniche pannello sandwich:

  • pedonabile
  • coibentato
  • strutturale
  • possibilità overlapping per sormonto trasversale

Varie tipologie di metallo per pannelli coibentati.

 

A) alluminio preverniciato
B) alluminio preverniciato
A) alluminio preverniciato
B) cartonfeltro o alluminio centesimale
A) acciaio zincato preverniciato
B) acciaio preverniciato
A) rame
B) acciaio zincato preverniciato
A) acciaio zincato preverniciato
B) cartonfeltro

Colori standard. Bianco-grigio , Rosso Siena , Testa di Moro

Colori non standard. Grigio antracita , Verde muschio , Silver

Modalità di montaggio.

 

I pannelli vengono montati in massima pendenza di falda su correnti in metallo o legno predisposti ad interasse come previsto dalle condizioni di carico. Il fissaggio dei pannelli all’orditura sottostante viene eseguito mediante apposite viti in acciaio zincato o inox tipo “AlubloK” mordenti, autofilettanti, o automaschianti, in funzione del materiale utilizzato per l’orditura stessa, e dotate di rondelle coniche e guarnizioni di tenuta in elastomero EPDM.In caso di montaggio su orditura metallica, deve essere predisposto un elemento di separazione non metallico tra pannello e corrente al fine di impedire l’insorgere di corrosione galvanica dovuta al contatto tra metalli diversi.

Il sormonto laterale tra i pannelli viene realizzato con la sovrapposizione delle estremità maschio e femmina del pannello stesso, con un interasse risultante tra i pannelli di 1000 mm. I pannelli vengono montati in pezzo unico da colmo a gronda fino a lunghezze di 12 metri, salvo diverse prescrizioni per condizioni particolari; per lunghezze di falda maggiori possono essere realizzati sormonti longitudinali con sovrapposizione compreso tra 150 e 300 mm in funzione della pendenza di falda e delle condizioni di innevamento. Tutte le misure si intendono valutate in effettivo sviluppo di falda.

Costi per un pannello coibentato con 4 cm. di poliuretano.

Listellatura. Il costo medio della listellatura, solitamente in legno di abete spess. cm. 4 x 5 variano dai 4,00 ai 6,00 Euro/Mq.

Materiale. I costi variano in base al tipo di metallo utilizzato ed in base alla coibentazione e possono variare dai 14,00 ai 20,00 Euro/Mq. (non viene preso in esame il rame)

Posa. Mediamente la posa può variare tra i 7,00 e 12,00 Euro/mq. in base alla tipologia di falda e allo sfrido prodotto.

Totale. mediamente il costo totale di fornitura e posa di listellatura e pannello coibentati oscilla tra i  25,00 e 28,00 Euro/Mq.

Ulteriori coibentazioni. Partendo dal prezzo medio espresso vanno calcolati ulteriori 1,50/euro/mq. per ogni cm. di coibentazione maggiore ai cm. 4