Coppo

Coppo o tegola curva

Il coppo, o tegola curva, localmente detta anche “canale”, prodotto tradizionalmente per stampaggio ed industrialmente per estrusione, deriva geometricamente da una superficie cilindrica tagliata secondo due piani paralleli trasversali all’asse del cilindro e secondo altri due piani secanti lungo una retta normale all’asse del cilindro stesso

Le dimensioni tipiche, variabili nelle varie tradizioni regionali (coppo veneto, coppo piemontese, ecc.) sono di 45-50 cm di lunghezza per una larghezza di 13-20 cm.

Il fabbisogno per metro quadrato di copertura è piuttosto variabile a causa della misura di sovrapposizione molto flessibile. Tuttavia occorrono circa 28-30 coppi, da disporre inferiormente per file convesse (canali) e superiormente per file concave (coperte), con sormonti di 6 cm circa; ne deriva un peso a metro quadrato di circa 60-66 kg. La pendenza della falda non è in genere inferiore a 30%.

Era largamente usato già dagli antichi romani, ma conosciuto anche da greci ed etruschi. La sua diffusione in epoca storica comprendeva l’Europa meridionale e tutto il Mediterraneo, compreso il mondo arabo.

Rappresenta il tipo di copertura più diffusa in Italia. Ha l’inconveniente di tendere nel tempo a scivolare verso il basso; per assicurare stabilità di posizione, sono in commercio versioni dotate di semplici sistemi che permettono di ancorare insieme un coppo con l’altro.

Togliere i coppi e ripassare il tetto è statisticamente più costoso che eliminarli e sostituirli con del materiale nuovo.

I costi di manodopera e di fissaggio degli elementi superano abbondantemente i costi del nuovo materiale.

Accostare e recuperare vecchi elementi, può infine, rendere inapplicabili garanzie ed assicurazioni.

Tale discorso non vale nel caso si tratti di recuperi su monumenti e manufatti antichi, dove anche i coppi rappresentino elementi di vero valore.

Fatte queste premesse il costo del fornitura e posa di un nuovo manto di copertura si aggira intorno alle 30/40 euro/mq.

Vi sono soluzioni di tetto in coppi con eementi di fotovoltaico incorporati. A tal proposito un bel filmato esplicativo: