Brindisi. Francavilla Fontana. cumulo di amianto abbandonato al centro della strada

24.07.2014 Grosso cumulo di amianto abbandonato al centro della strada: indagano i carabinieri
„FRANCAVILLA FONTANA .
FRANCAVILLA FONTANA – Un grosso cumulo di amianto si è riversato la scorsa notte sulla rotonda di collegamento fra la zona industriale di Francavilla Fontana e la strada statale 7 che collega Brindisi a Taranto, proprio al centro della carreggiata. E’ ancora da appurare se qualcuno lo abbia deposito lì di proposito, oppure (più realisticamente) sia accidentalmente caduto da un mezzo di trasporto diretto nelle campagne.

In entrambi i casi, ad ogni modo, è stato commesso un reato. Perché lo smaltimento dell’amianto, trattandosi di un rifiuto speciale altamente nocivo, richiede delle procedure particolari, con il coinvolgimento delle autorità competenti. La presenza di quei blocchi di eternit che ostruivano la sede Il cumulo di amianto al centro della carreggiata-2stradale, rappresentando una grave minaccia per la sicurezza degli automobilisti, è stata segnalata ai carabinieri poco prima dell’una.

Sul posto è subito intervenuta una pattuglia della locale compagnia, che ha chiesto ausilio ai vigili del fuoco, intervenuti con un equipaggio del distaccamento francavillese, e a una squadra di operai della Monteco specializzati nella bonifica delle strade in seguito a incidenti. L’area dello sversamento è stata circondata con un nastro e interdetta alla circolazione.

I militari sono rimasti sul posto fino alle prime luci del giorno. Solo intorno alle 4, infatti, il personale dell’Anas (sotto la cui giurisdizione ricade la zona in cui era stato abbandonato l’amianto) ha avviato le operazioni di rimozione del carico, depositato provvisoriamente sul ciglio della banchina, coperto da teloni, in attesa dello stoccaggio in una discarica autorizzata. Contestualmente sono partite le indagini volte a identificare i responsabili del gesto, anche se non sarà semplice individuarli.